lunedì, marzo 29, 2021

Tutto quello che volevate sapere sul punto G


 

Lo immaginiamo: vorreste saperne di più!

Che cos'è il punto G?

Il punto G è un'area di elevatissima sensibilità sessuale o erogena, situata sulla parete anteriore del canale vaginale.

Il punto Gräfenberg (ginecologo tedesco Ernst Gräfenberg, che pero' non fu l'effettivo scopritore della cosa), detto colloquialmente punto G dovrebbe essere un punto collocato nella parte anteriore della vagina, particolarmente sensibile. Secondo una mitologia mai abbastanza confermata nè smentita, il punto G sarebbe in grado di fornire orgasmi indimenticabili alle donne che avessero la fortuna di trovarlo. Il dpunto G è entrato a far parte della cultura popolare e degli annessi discorsetti ammiccanti tra amici ad inizio degli anni 80, con la pubblicazione dell'articolo scientifico "The G Spot and Other Recent Discoveries About Human Sexuality" scritto e redatto dai ricercatori Alice Kahn Ladas, Beverly Whipple e John D. Perry.

La posizione, l'esistenza e le funzioni del G-spot (punto G in inglese) sono argomenti parecchio dibattuti nella comunità medico-scientifica.

Il punto G non è da confondersi con il secondo punto G, ovvero la zona erogena della fornice vaginale anteriore  nota come zona AFE.

Cosa si sente toccando il punto G?

Al tatto, il punto G apparirebbe leggermente increspato e spugnoso.

Nel 2009, il Journal of Sexual Medicine ha concluso che siano necessarie ulteriori prove per convalidare l'effettiva presenza di questa struttura. 

Il dubbio rimane, ma nel frattempo...

Leggi anche