lunedì, marzo 29, 2021

Come fare sesso via webcam (senza sensi di colpa)

 


Fare sesso in webcam, accendere la webcam e dare sfogo alle proprie fantasie con una persona che ci piace (e a cui piaciamo) dall'altra parte, poteva sembrare un vero e proprio tabù fino a qualche tempo fa: ma oggi, in tempo di pandemia e di chiusure continue e limitazioni agli incontri tra persone, è spesso un vero e proprio ripiego, o "consolazione" temporanea o necessità per diversi single e coppie d'Italia. Per i single è un modo per iniziare ad incontrare persone, conoscerle in chat, e poi magari avviare una chat video e ... se scatta la chimica, solo in quel caso, e se entrambi sono consezienti ed hanno vogli di farlo, si può fare il sesso virtuale. Il sesso in webcam a volte provoca sensi di colpa (c'è un'idea insita di tradimento nel farlo senza dirlo al partner, ma c'è anche la consapevolezza che parlandone con uno psicologo, al limite, oppure con il proprio partner, possa diventare un modo per accendere un po' la coppia).

Intendiamoci: non è obbligatorio farlo, tutt'altro, ma se dovesse stuzzicarvi l'idea e magari state leggendo queste pagine tenete conto di una serie di regolette che potrebbero esservi utili.

Non fatelo a casaccio

Ci sono delle chatroom gratuite sul web, note a volte come chatroulette, che danno la possibilità di chattare dal vivo con gente a casaccio; molta di questa gente cerca solo gratificazione sessuale, e quindi la possibilità di masturbarsi reciprocamente con qualcun altro sconosciuto o sconosciuta, ma in molti casi non è proprio così. Quelli sono casi davvero molto rari, perchè in molti casi incontrete gente che è lì solo per prendervi in giro, per truffarvi o per deridervi pubblicamente: i casi di body shaming e bullismo online sono purtroppo molto diffusi nelle chat casuali video, per cui se siete particolarmente sensibili evitate del tutto di andarci. Quantomeno, non andateci con l'idea di fare del sesso virtuale.

Scegliete il partner con attenzione

Esattamente come nella vita reale, su internet potrete trovare di tutto: persone come voi, persone diverse da voi, egocentrici, egoisti, esibizionisti, altruisti e così via. Non fate mai un'esperienza del genere se non siete maggiorenni, e ricordatevi che dall'altra parte potrebbe sempre esserci qualcuno che vi registra a vostra insaputa (vedi anche il paragrafetto di questo articolo sulla privacy).

E non dimenticate che se oggi vi vedete con un'altra persona solo online, giusto per sicurezza di entrambi e contingenza, domani, quando l'incubo Covid sarà finito o finalmente limitato, vedervi di persona sarà la cosa migliore (e la più bella!)

sesso in webcam è solo una variante

Prima di tutto, consideratelo come un diversivo, un'idea da sfruttare una volta ogni tanto - il sesso in webcam rischia di creare dipendenza, a giudicare dalle testimonianze che potete leggere voi stessi sui vari forum in rete. Vivetelo con gioia e consapevolezza, e soprattutto continuate a leggere. Il sesso vero, quello fatto dal vivo e che ad oggi andrebbe consumato soltanto tra conviventi e possibilmente con tutte le precauzioni (mascherina inclusa), rimarrà sempre insostituibile: non legatevi troppo alla dimensione virtuale, insomma.

sesso in webcam: occhio alla privacy

Evitate di mostrarvi ignudi in webcam dicendo il vostro nome e facendo vedere il vostro viso, a meno che non ci sia quel minimo di rapporto di fiducia con l'altra persona che, ovviamente, dovrà mostrare di gradire la cosa. Evitate anche di inviare primi piani genitali troppo a crudo, perchè (lo ricordiamo) per certi eccessi si rischia anche di essere denunciati. Insomma, proprio come avviene nel sesso di ogni giorno, a qualsiasi livello lo si voglia fare (occasionalmente o regolarmente con un partner fisso) è necessario che ci sia parità di rapporto.

E per non avere senso di colpa?

Diciamo che seguire le indicazioni che vi abbiamo dato, in linea di massima, vi preserverà dal potenziale senso di colpa che potrebbe affliggervi nelle ore successive; queste cose devono essere fatte soprattutto se ci mette a nostro agio farlo, e quando scatterà l'eventuale dubbio in seguito pensiamo magari a quanto ci ha fatto stare bene l'idea di averlo fatto. Per quello, almeno le prime volte, evitate di mostrarvi e di esporvi troppo, e costruite sempre le relazioni con gli altri basandovi, in ogni caso, sulla fiducia e sul feeling con l'altra persona.

Leggi anche